la mia cucina....

torta ai fichi


Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

I fichi sono dolcissimi frutti ricchi di acqua, zucchero, fibre e sali minerali. Hanno proprietà rimineralizzanti, lassative e antinfiammatorie. Sono utili alleati di denti, ossa, pelle e vista. Ne esistono di molte varietà che si differenziano dalla grandezza del frutto e dal colore della buccia che va dal verde chiaro, al marrone fino ad un inteso blu-viola.

Ricetta Torta di fichi - Consigli e Ingredienti | Ricetta.it

La torta soffice di fichi è un dolce buonissimo che ci riporta indietro nel tempo; una vera e propria torta della nonna che mentre cuoce diffonde profumo in tutta la casa.

Ingredienti

  • Fichi
  • 200 g Farina
  • 65 g Burro fuso
  • 150 g Zucchero
  • 2 Uova
  • 200 g Yogurt naturale
  • 1 bustina diLievito in polvere per dolci
  • q.b .Gocce di vaniglia o vanillina
  • 2 cucchia iZucchero di canna
  • 3 cucchiaiMiele

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180°C statico.

In una ciotola, montare le uova con lo zucchero e la vaniglia per 2 minuti.

Poi aggiungere a filo, sempre mescolando, il burro fuso e lo yogurt a temperatura ambiente.

Infine unire la farina e il lievito setacciato sempre montando a velocità piuttosto bassa.

Nel frattempo tagliuzzare una parte dei fichi a pezzi e amalgamarli nell’impasto.

Versare il tutto in uno stampo imburrato e infarinato e decorare con le fette di fichi.

Infine spolverare con lo zucchero di canna: infornare in forno ben caldo a 180°C statico per circa 50 minuti senza aprire.

Fare la prova stecchino!

Sfornare e aggiungere il miele colandolo in superficie quando la torta è ancora calda.

Lasciare raffreddare, prima di sformare il dolce. Buonn appetito!

GIF ANIMATE IMMAGINI DONNE
la mia cucina.... · ^-^

buon settembre

Biscotti settembrini, Ricetta Petitchef

Una ricetta super collaudata e dalla sicura riuscita, per preparare i deliziosi SETTEMBRINI, I BISCOTTI ai FICHI che si sciolgono in bocca

Ingredienti:

Per la frolla

  • 300 g farina “00”
  • 100 g zucchero
  • 150 g burro morbido
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 1 pizzico sale
  • Buccia grattugiata di un limone

Per il ripieno

  • Marmellata di fichi q. b.
  • 2 o 3 cucchiai di nocciole o mandorle tritate

Istruzioni

Preparare la pasta frolla

  • Impastare tutti gli ingredienti per la frolla, formare un panetto e fare riposare in frigo per 1 ora.

Preparare il ripieno

  • In una ciotola aggiungere la marmellata con due o tre cucchiai di nocciole o mandorle tritate, mescolare.
  • Stendere l’impasto, su un piano da lavoro infarinato, ad un spessore di 3 mm, formando un lungo rettangolo largo circa 10 cm, poi aggiungere al centro il ripieno di marmellata di fichi circa 2 cm di larghezza.

Chiudere bene la frolla a portafoglio, (se proprio non riuscite a ripiegare, aiutatevi con il foglio di carta forno), Girare quindi la striscia di impasto, facendo in modo che la parte superiore venga a trovarsi in basso.

Adagiarli su una teglia coperta da carta forno, mettere in freezer per 15 minuti.

Preriscaldare il forno a 170 gradi. Tirare fuori i settembrini dal freezer e cuocerli in forno già caldo e statico per 15 o 20 minuti, fino a doratura.

Sfornare e, mentre i rettangoli di impasto sono ancora caldi, tagliarli piano piano alla lunghezza di circa 4 o 5 cm.

Perdere Peso | 63 Consigli Basati sull'Evidenza Scientifica
la mia cucina....

COME PREPARARE CAFFÈ SPECIALI INVERNALI

Quando le temperature si abbassano, sale la voglia di cibi e bevande calde per scaldarsi e combattere la stagione più rigida. Le bevande calde, in particolare, non sono solo gustose, ma anche salutari, perché aiutano l’organismo a favorire la digestione e a contrastare i fastidiosi sintomi di raffreddore e influenza.
Quindi cosa c’è di meglio di una bevanda calda, magari al caffè, come rimedio antifreddo?

CAFFÈ RUM E ARANCIA


Un caffè caldo e profumato all’arancia: preparate un crema con la scorza di mezza arancia, 8 cucchiaini di zucchero,  un pezzetto di cannella e 4 bicchierini di rum.
Mescolate tutti gli ingredienti in una casseruola e fateli cuocere a fuoco molto lento continuando a mescolare con un cucchiaio di legno fino a quando si sarà sciolto tutto lo zucchero.
Aggiungete quindi 4 tazzine di caffè bollente ed ecco pronto il vostro caffè corretto.

CAFFÈ IMPERIALE


Ecco una tradizionale ricetta di facile preparazione a base di caffè, uova, latte e brandy, ideale per riscaldarsi sulla neve! Sbattete quattro tuorli d’uovo con quattro cucchiai di zucchero, versate tre bicchierini di brandy e mescolate. Aggiungete una tazza di caffè forte bollente e una tazza di latte caldo. Versate il tutto in quattro bicchieri da punch e servite ben caldi.

CAFFÈ ZENZERO E CANNELLA


Un caffè marocchino speziato dall’aroma intenso, da provare!
Sarebbe utile un bicchierino trasparente per vedere i diversi strati di questo caffè molto particolare.
Tagliate 8 fettine sottili di zenzero fresco, sistemate 2 fettine per ognuna delle quattro tazzine. In ognuna di esse versate un caffè espresso e spolverizzate con un pizzico di cannella e mezzo cucchiaino di zucchero a velo.
Poi aggiungete una crema o schiuma di latte caldo, preparata con l’apposito attrezzo (se non l’avete, va bene anche il semplice latte caldo) e riempite la tazzina fino all’orlo, per finire con un’altra spolverata di cannella e zucchero a velo
.

CAFFÈ NOCCIOLA E MIELE


Mescolate quattro cucchiaini di crema alla nocciola con quattro cucchiaini di miele e versate questa crema in quattro tazzine o bicchierini di vetro. Aggiungete a piacere il caffè espresso in ogni tazzina e distribuite un paio di cucchiaini di panna precedentemente montata in cima al caffè. Ultimate la decorazione con granella di nocciole e servite immediatamente.

la mia cucina....

Albero di Natale con pasta sfoglia

Uno degli antipasti natalizi più sfiziosi e originali. Perfetto per aprire il menù del pranzo di Natale, ecco come si prepara l’albero di pasta sfoglia salato:

con salmone, con broccoli, al pesto, con ricotta e spinaci…a voi la scelta del ripieno, io vi  propongo quello al pesto

Albero di Natale con pasta sfoglia | Ricetta

foto web

Ingredienti

2 rotoli pasta sfoglia
6 cucchiai di pesto
100 gr di Philadelphia
1 uovo
latte qb
sale
semi di sesamo
pomodorini

Preparazione

Ponete i due rotoli di pasta sfoglia su un piano di lavoro. Date alla pasta sfoglia la forma di un albero di Natale ritagliandolo sopra, grazie all’aiuto di una sagoma. Adesso, su uno dei due, spalmate il formaggio cremoso in uno strato sottile prestando attenzione a lasciare liberi i bordi. Coprite con il pesto, distribuendolo bene, quindi sovrapponete l’altro rotolo di pasta sfoglia ritagliato. Premete bene sui bordi per sigillare i due alberi. Spennellate tutta la superficie con l’uovo sbattuto con poco latte e, con un coltello o una rotella per la pizza, create tanti tagli laterali. Attorcigliate ogni striscia ottenuta e spolverate con dei semi di sesamo. Trasferite l’albero di pasta sfoglia salato su una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti. Una volta pronto, tagliate i pomodorini a pezzetti e utilizzateli per decorare l’albero

Album - bd - Le blog de lespetitsprimaire

la mia cucina....

cavolfiore intero al forno

Ricetta Cavolfiore al forno | Agrodolce
foto da web

Nessuna fatica e un effetto sorpresa garantito sulla vostra tavola invernale. Con il  cavolfiore intero al forno avrete anche un occhio di riguardo per i vostri ospiti vegetariani, che non guasta mai.

Già, facilissimo. Perché dovete solo eliminare le foglie esterne e la base, lavarlo e riporlo, intero, in una teglia rivestita con della carta forno. Cospargete l’ortaggio con sale e un filo di olio evo. Mettete in forno a 220°C per circa 50 minuti, controllando la cottura che, spesso, dipende dalla grandezza del cavolfiore. Come capire se è pronto? Dovrete vedere il cavolfiore ben arrostito all’esterno. Per accompagnarlo potete realizzare un mix di spezie a piacere, con olio e succo di mezzo limone. Ma questa ricetta, semplicissima, si presta a essere reinterpretata e rivisitata secondo i gusti individuali, le ricette regionali o gli sfizi familiari.

Date sfogo alla creatività. Per esempio, se piace, potete marinarlo per alcuni minuti, prima della cottura in forno, in un composto di yogurt bianco con abbondante curry, un cucchiaino di curcuma, uno di cumino in polvere, peperoncino e buccia grattugiata di mezzo limone. Poi trasferite il cavolfiore su una teglia, cuocendolo per 40 minuti circa, fino a che la marinatura non si trasformerà in una crosta dorata deliziosa.

Perfetto con la besciamella al limone

Volete lasciare un ricordo indelebile sulle papille dei vostri commensali? Vi suggeriamo di servirlo con una besciamella al limone. Per prepararla mettete in un pentolino 15 grammi di burro, un po’ di latte e di farina, raggiungete il bollore e allontanate dal fuoco. Separate il tuorlo dall’albume. Non appena il composto sarà tiepido aggiungete solo il tuorlo e un pizzico di sale. Rimettete sul fuoco per alcuni minuti, fino a raggiungere nuovamente il bollore. Togliete dal fuoco e aggiungete 15 grammi di capperi, prezzemolo tritato e il succo di un limone. Mescolate bene. Servite la besciamella al limone sul cavolfiore intero al forno.

Adobe XD Auto Animate - Broccoli Walk Cycle Animation - UpLabs