35 commenti su “buon martedì

  1. Ciao Mi’, ecco cosa avevo dimenticato ieri- a parte la mia “tanti auguri a te” da tastira, ma che non mi trovo piu’… – 🙂 , questa:

    E’ giusto ed educato che si capiscano le parole, te la traduco:
    ““A chent’annos, figli , pieni di giorni di allegria. Quale tesoro, quale incantesimo, nel godere di alti e nobili desideri! A cent’anni fratello della mia terra, che tu sia qui (innoe) o in nostalgia (lontano da qui), * in pace ed in amicizia. A cento anni, madre, che sei “pazienza e solitudine”. Motivi di serenita’ *poni nelle mie brame. “A cemt’anni di Vita, che risuona dentro di me, brucia come una ferita e *vibra in me.. A cent’anni cuore mio , – tu che – sei una scintilla di Dio (ischintidda de deus). A cent’anni, padre mio, in qualunque luogo tu ti trovi. Mandarci delle belle notizie, da qualsiasi Terra o Cielo. A cent’anni anima..anima sposa mia. Quale fortuna, quale “malia”..inseguiamo *alte parole. A cent’anni, o Melodia, che scorri dentro me, facendo sciogliere la neve, piena di luce e armonia. A cent’anni Vita, che risuoni dentro di me. A cent’anni, cuore mio….-tu che- sei una scintilla di Dio” Cao. ciao 🙂

  2. Ho tentato di fare l’esame al conservatorio della mia città perché avrei voluto molto perfezionarmi nel pianoforte. Sono stata seguita (seguita per modo di dire) privatamente da un docente che mi ha dato un programma da presentare per pivelli, quando invece il mio livello era molto in avanti. Ovviamente dovevo presentarmi da autodidatta e non fare il suo nome affinchè passassi gli esami in maniera corretta, ma non ce l’ho fatta e dopo qualche anno questo professore è stato indagato per concussione. Ogni volta che penso al conservatorio mi viene la nostalgia di questo sogno spezzato e dell’impossibilità di vivere in quell’atmosfera che solo questo luogo sa dare. Quando entri in un conservatorio ascolti musica dappertutto e si diffonde una magia che Dio solo sa. Presumo che il tuo lavoro abbia questo privilegio, di asoltare musica ogni giorno.

    • Oh mi dispiace davvero per te, beh direi musica piacevole non tanto, a parte quando preparano dei concerti ed allora ti meravigli, ma sentire i plin plin dei primi accordi al pianoforte, gli acuti dei novelli cantanti (c’è un cinese che ti vien da piangere ogni qual volta accenna ad un canto, e ti chiedi come abbiano potuto ammetterlo), gli sdriii dei violinisti…
      Comunque se sei ancora in grado di suonare un pezzo, non è mai troppo tardi, ed oggi le tasse per le iscrizioni vanno in base al modello isee, facci un pensierino 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...