32 commenti su “Buona notte di S.Lorenzo

      • Si’, fa piu’ fresco anche da noi. Ma (considerazione personale), domani e’ sabato. Unico giorno della settimana in cui posso andare al mare senza il pensiero del lavoro- e sveglia alle sei- il giorno dopo. Se mi fa fresco di sabato, e venticello, devo saltare il mare. Non saltare il mare in senso letterale, mi piacerebbe…. 🙂

  1. Buona notte di San Lorenzo a te Miriam. Da ragazza mi sdraiavo nell’erba a pancia in su a guardare le stelle cadenti, adesso ci sono troppe zanzare, resterò alla finestra protetta dalla zanzariera.

  2. L’anima e’ piena di stelle cadenti. Vero, ma per cadere devono anche salire, se no, da dove cadono?

    “L’anima e’ un universo, forse di questo ancor piu’ vasto. Con stelle che nascono, crescono, muoiono e ne generano altre. E se qualcuna cade…l’universo non fa mai nulla per caso. Cosi’ per la nostra anima” (Marghian). Ciao Mirna 🙂

  3. Raga’, se stanotte non si vedranno stelle..scadenti :)- battuta a parte, se non si vedranno stelle cadenti non disperate, adesso il “clou” non e’ piu’ il 10 agosto, ma il *12 (per cambiamenti tipo la scia della cometa “madre” da cui nascono che si e’ spostata, la precessione equinoziale terrestre. ora non ricordo, se il massimo adesso e’nella notte fra il 12 e il 13, fra due notti o fra l’11 ed il 12, domani notte. Ma non e’ piu’ il 10.
    Bellissima la poesia di Pascoli, “10 agosto” /san lorenzo io lo so perche’ tanto di stelle dal concavo cielo sfavilla….” piu’ o meno comincia cosi’. Ecco, ai tempi di Pascoli si’, era la notte del 10. Ciao 🙂

      • Ciao Mirna, sei in —- allora 🙂 Ho fatto qualche post su questo, sulle “perseidi” (dette cosi’, le stelle cadenti, perche’ “prospettivamente” sembra che vengano dalla costellazione del Perseo. La direzione dalla quale sembra provengano (pensaimo che e’ la Terra che ci va incontro, alla scia…) si chiama “radiante”. La cometa “madre” si chiama “Swift- Tuttle”, una bella palla di neve di 10 km di diametro. E’ passata vicino al Sole anche nel 1992.Ripassera’, mi sembra, dopo il 2120. La Terra ci passa dentro (non dentro la cometa 🙂 ma dentro la scia) , e attira a se i granelli di ghiaccio e roccia, di cui e’ fatta la scia. Ciao ciao 🙂

        • “anch’io davanti alla tastiera divento dislessica “. A ale riguardo, per me ho formulato una espressione, roba da accademia della crusca: “dattilodislessia” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...