32 commenti su “Febbraio

  1. Ciao Mirna. Grazie per aver gradito il post su Dalidà. Emozionandomi, guardandola cantare in tv, ho anche pensato “cerco il video, lo metto nel blog musicale, lo merita davvero….”.

    E veniamo a febbraio, la cui radice del nome in sardo e’ attinente proprio al freddo: “freddo” si dice “frius”, e febbraio infatti si dice “friasciu”.
    Questa e’ la notte della “candelora”, da noi detta “Santa Maria Candèlas” o “candèbas”, a seconda della parlata locale per esempio la mia (dove spesso la L diventa B), e cioe’ “Santa Maria delle candele “. Su questo c’e una storiella di due contadini che discutono a lungo del tempo durante l’anno. Dopo che uno dei due che a novembre piove, che Natale nevica, che ad aprile c’e molto vento, marzo non se ne parli, ad un certo punto, l’altro gli dice : “e Maria candellarza, a erba bona la faghes ?”. “E Maria la canteliera, la fai ad essere una buona erba?”.
    Pero’ quet’anno si sta comportando bene, e’ una notte stellata, e domani forse fara’ bello. Ciao 🙂

    Marghian

    • “canteliera”, noooo!!! 🙂 “candeliera”, con la “D”.
      Ieri sera ero dal concessionario per una pratica che riguarda la mia macchina, e ho visto un ragazzo, dipendente, che digitava sulla tastiera del computer. Velocissimo. Un po’ l’ho invidiato. Infatti ho pensato: “scommetto che oltre ad essere molto piu’ veloce di me sbaglia anche meno ….”. Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...