pensieri miei

considerazioni di fine giornata

Ti svegli una mattina, come sempre…l’aria è fresca e resteresti ancora volentieri a letto, ma la sveglia non smette di suonare……

Prendi il caffè, ti prepari, e ti avvi al lavoro……

Per essere appena le 7 e mezza del mattino il sole comincia a picchiare, mentre guidi cominci a pensare ad un’altra mattina da trascorrere al caldo con  le pale del ventilatore che girano davanti al viso per darti un pò di refrigerio…..

Non te lo aspetti,  sei ancora assonata, ma quando prima delle 8 già squilla il telefono dell’ufficio e dall’altra parte della cornetta, una voce maschile concitata di avverte che una collega non verrà al lavoro perchè ieri sera è stata colpita da infarto ed è ricoverata in terapia intensiva….di colpo la giornata prende una piega diversa…..

Il pensiero va alle 13.30 del giorno precedente, io uscivo e lei iniziava il suo servizio, aveva il viso gonfio, era sfatta, ha detto che era dovuta andare dal dentista che era di servizio a Rimini, ma il problema al dente era urgente perciò si era sobbarcata quel piccolo viaggio…ho pensato che il suo aspetto dipendesse dallo stress del dentista, il caldo…..ma evidentemente covava qualcosa di più grave….

Un susseguirsi di notizie, la sorella, poi di nuovo il compagno, poi la figlia …si è sentita male in serata , hanno chiamato l’ambulanza e mentre era sull’ambulanza è arrivato l’infarto, le hanno fatto subito un palloncino e oggi ne avrebbe subito un altro…..

E ancora una volta mi sono resa conto che siamo legati ad un filo, che non bisogna stressarci troppo, perchè oggi ci sei, e domani chissà……

40 pensieri riguardo “considerazioni di fine giornata

  1. Eccomi, se alla tua collega hanno fatto il palloncino molto probabilmente aveva una vena chiusa, io ho avuto un’altra cosa, la dissezione, ho subito due angioplastiche per inserire tre stent… ma insomma, entrambe le cose procurano un infarto (sofferenza del cuore)
    Io sono stata una settimana in ospedale e dopo due sono tornata al lavoro… ora prendo sette farmaci… spero che la tua collega stia meglio, salutamela se ti capita ☺️

    1. L’altra collega invece ha subito l’intervento al cuore per sostituire una valvola…..ed un’altra ancora ha fatto 2 coronografie perchè anche lei aveva problemi, quindi sono contornata da donne con problemi di cuore…..
      La collega so che è rientrata al lavoro, mentre sono assente io per via dell’intervento al menisco…..

      1. Caspiterina, sei veramente circondata, ma insomma è meno raro di quel che si pensa se si inizia a parlarne☺️
        Tu riposati e riprenditi, so che è una convalescenza noiosa, anche mio marito è stato operato al menisco ma era il lontano 2001
        U abbraccio grande e una serena notte 😘

  2. Auguri alla tua collega Mirna, si rimettera’ presto e cambiera’ stile di vita, mio marito per una cosa del genere ha smesso finalmente di fumare, un bacio cara, ❤

    1. Non so perchè parecchi commenti li ho trovati nello spam…..la mia collega, che ho sentito l’altro giorno al telefono lo ha detto, prima cosa sarà smettere di fumare…poi però lavorare, seguire le figlie nel loro negozio e seguire il nipote No non può smettere di fare ….

  3. la salute è un dono prezioso e non sempre ci rendiamo conto che essa cammina in direzioni diverse dalla nostra volontà, parlo soprattutto per me stessa , sperando di non avere i problemi della tua amica e curandomi di più

  4. Proprio stamattina un mio collega ci ha avvertiti di essere stato ricoverato per un problema non dico simile, ma sempre legato al cuore, anche se molto meno grave della tua collega.
    Un augurio a chi sta male di rimettersi bene e presto.

        1. La mia collega è stata dimessa mercoledì, penso che tardi ancora a rientrare, anche se le pratiche delle pensioni imminenti attendono il suo arrivo, ed un tale dall’INPS ha già telefonato 2 volte perchè sono in ritardo…io a lei non l’ho detto, e mi auguro che non lo abbia fatto nemmeno qualcun altro

  5. stessa mia riflessione di ieri. ieri mattina sono stata ad un funerale di una ragazza di 52 anni in 7 mesi ha sofferto e finito la sua vita terrena, e pensavo come davvero siamo cosi precari…. tanti auguri di pronta guarigione alla tua collega…ed un abbraccio a te

    1. Verissimo Rosa, lo scorso anno mia cugina di questi tempi aveva scoperto di avere un brutto male (diciamo comunque che riguardo alla prevenzione se ne era completamente disinteressata) il 15 agosto se ne è andata, mentre ancora credeva di dover essere sottoposta alla chemio 😦
      Siamo appesi ad un filo, ma a volte controllarci ogni tanto non sarebbe male…..
      Scusa il ritardo della risposta, ma buona parte dei commenti a questo post li ho ripescati dallo spam

  6. concordo assolutamente perché lo stress mi sta creando molti problemi,
    ma anche prendere coscienza di ciò non è sufficiente per combatterlo,
    purtroppo lui è più forte della nostra volontà e l’unica possibilità è un cambio radicale di stile di vita …
    ma il lavoro è una gabbia dalla quale è difficile fuggire … almeno per il momento …
    (“grazie” a lacrima di coccodrillo Fornero …)

    auguri alla tua collega

    buonanotte Mirna 🙂

  7. E’ vero, siamo tutti appesi ad un filo. E quando sucedono queste cose, all’improvviso, ci sentiamo sciocchi. Ma io credo che non sia giusto. Viviamo tutti pensando che la vita sia per sempre!

  8. E’ proprio vero, se ci si pensasse di più ce la prenderemmo meno per tante sciocchezze, tanti in bocca al lupo alla tua collega!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...